CORSO ADVANCED OPEN WATER DIVER PER SUBACQUEO DI SECONDO LIVELLO O AVANZATO CON RILASCIO DI BREVETTO INTERNAZIONALE RICONOSCIUTO


Panoramica Corso Advanced Open Water Diver  - Cenni Sintetici

Con il corso Advanced Open Water Diver  Nase / PAdi  ed ISDAsi aprirà un mondo subacqueo completamente nuovo.
Ci si troverà ad affrontare ambienti diversi che richiederanno competenze e conoscenze aggiuntive, tra cui immersioni profonde, navigazione  subacquea, naturalist, massimo controllo dell’assetto etc….

.
Il corso Advanced Open Water Diver Nase conferirà al subacqueo la capacità di affrontare nuovi scenari e siti d'immersione che prima erano fuori portata, in maniera emozionante ma in totale sicurezza.

Scheda del Corso Advanced Open Water Diver Nase/Padi/ISDA

1.Acquisire nuove conoscenze e capacità oltre a quelle conseguite con il primo livello di addestramento subacqueo.

2.Ricevere un'introduzione alle diverse specialità subacquee.

3.Essere capaci di pianificare e condurre immersioni, insieme ad un amico con qualifica similare, ad una profondità finoa  30 metri, in condizioni simili o migliori di quelle affrontate durante il corso.

4.Acquisire ulteriore esperienza in immersione sotto la guida e la supervisione di un istruttore NASE Worldwide.

Il corso consiste in uno studio teorico individuale  e in almeno cinque sessioni pratiche i di addestramento.

Prerequisiti Generali

Per iscriversi al corso Advanced Open Water Diver NASE /Padi Worldwide, gli studenti devono:

1.Soddisfare tutti i requisiti delineati nelle Norme generali NASE Worldwide.

2.Essere in possesso del brevetto NASE Open Water Diver, o equivalente, da un ente riconosciuto.

3.Avere almeno 15 anni entro l'inizio del corso (gli studenti che sono tra i 12 e i 15 anni possono qualificarsi perla certificazione NASE Junior Open Water Diver Advanced).

Addestramento in acque libere

Il corso Advanced Open Water Diver Nase/Padi  oltre alla formazione teorica, consiste in cinque sessioni di immersioni in acque libere. Dopo aver completato le immersioni specifiche di navigazione subacquea, massimo controllo dell’assetto e immersione profonda, il subacqueo può scegliere le altre due immersioni da una lista di opzioni  - nel caso specifico effettueremo le seguenti immersioni:.

Le  immersioni principali che in genere preferiamo svolgere sono:

1.Underwater Navigation

2.Immersione Profonda

3.Immersione Naturalist

4.Fotosub Digitale

5.Massimo controllo dell’assetto

6. Immersione da Barca in genere a richiesta

Gli istruttori possono, a loro discrezione, ripetere una delle immersioni principali in sostituzione di una delle opzionali, se ritengono che ciò possa aiutare a porre rimedio a qualche difficoltà specifica del subacqueo incontrata durante il corso.

La profondità massima consentita per il corso Advanced Open Water Diver Nase/ Padi è di 30 metri. Il Subacqueo deve raggiungere un minimo di 25 m per superare la prova di immersione profonda. Tutte le altre attività del corso devono essere effettuate ad una profondità di 20 m o inferiore

Il programma  Advanced guida in maniera strutturata gli allievi subacquei alla scoperta di specifiche aree di interesse subacqueo e li aiuta ad acquisire ulteriore esperienza nelle immersioni.

Partecipare al programma Advanced  in Diving è spesso il primo passo che i subacquei novizi compiono dopo aver conseguito la certificazione iniziale come Open Water Diver: Comunque, tutti i subacquei possono beneficiare della flessibilità del programma e delle opportunità che offre per scoprire ed esplorare aree subacquee diverse.

Il programma permette agli allievi di adeguare l’addestramento alle loro esigenze e di conoscere vari argomenti subacquei approfondendo le loro conoscenze, le loro informazioni sull’ambiente e affinando le loro capacità come subacquei.

Finalità del programma

Il programma  Advanced  è basato sulla premessa che immergersi significhi appagare nuovi interessi. Una volta capaci di usare agevolmente le abilità di base, i subacquei vogliono raggiungere nuove mete, conoscere creature diverse, viaggiare in ambienti sconosciuti

e vivere avventure ed esperienze nuove. Per continuare la loro formazione subacquea, gli allievi subacquei valutano la convenienza e la flessibilità del programma. La struttura del programma Advanced  in Diving permette agli allievi subacquei di scegliere le immersioni a cui sono interessati e di semplificare le attività sotto la guida di un Istruttore . La varietà delle immersioni, le opzioni del programma e le varie possibilità offerte per ottenere la certificazione rendono questo programma adattabile ad ogni subacqueo e soprattutto agli Open Water Diver.

Alcuni allievi subacquei possono scegliere di conseguire il brevetto di specialità prima di completare le immersioni richieste per ottenere il brevetto  il brevetto Advanced Open Water Diver.

Quale opzione di addestramento gli allievi subacquei scelgano, non ha nessuna importanza, il programma Advanced  incoraggia i subacquei ad acquisire esperienza pratica in immersione sotto la supervisione di un Istruttore

.

PANORAMICA Del CORSO PADI/NASE ed ISDA ADVANCED OPEN WATER DIVER  ALCUNI ARGOMENTi :

  Teoria avanzata

Navigazione subacquea : importanza della navigazione subacquea,orientamento,stima delle distanze in immersione (con metodo dei cicli di pinneggiata, tempo, pressione bombole, braccia, cima graduata), Navigazione naturale sott’acqua, osservazioni pre-immersioni, discese e navigazione naturale, riferimenti naturali (luci ed ombre, composizione del fondo, profilo del fondo, piante ed animali, rumore),utilizzo dei tracciati subacquei(andata e ritorno, quadrato, triangolo, rettangolo, circonferenza), virate di 90 gradi senza bussola. Navigazione con la bussola, caratteristiche della bussola, parti fondamentali e nomenclatura, come tenere la bussola, nuotare con la bussola,impostazione della

bussola,assetto e navigazione con bussola, tracciati e percorsi andata e ritorno, a triangolo, a quadrato, a rettangolo, a greca.

Immersione profonda : definizione e limiti delle immersioni profonde, attrezzature personali (tipologie e caratteristiche), attrezzature speciali, stazioni di supporto in superficie, computer subacquei, kit pronto soccorso, tecniche di immersione

profonda, contatto con il compagno, assetto neutro in profondità ed in quota di decompressione, discese e risalite con riferimento e senza riferimento, consumo dell’aria, controllo della scorta d’aria, tecniche anti sospensione, tappe di

decompressione preventive e di emergenza, narcosi da azoto, malattia da decompressione.

Massima esecuzione dell’assetto: verifica pesata, microregolazione della

galleggiabilità, posizionamento e distribuzione della zavorra, assetto idrodinamico, utilizzo ottimale del gav, controllo della respirazione.

ARGOMENTO : Esercizi di pratica avanzata in mare.

Navigazione: stima delle distanze con metodo dei cicli di pinneggiata, tempo, pressione bombole, braccia, cima graduata, navigazione lungo una linea retta sott’acqua e ritorno usando riferimenti naturali, navigare sott’acqua lungo una linea retta con bussola e ritorno, tracciato bussola a quadrato, triangolo, rettangolo e greca.

Profonda: immersione fra i 21 e i 30 metri da terra e dalla barca, svolgimento di compiti a quota trenta metri (esercizi di calcolo, nodi etc.), controllo dei sintomi da narcosi da azoto, navigazione subacquea, risalita a quota di decompressione

simulata a 5 metri con riferimento e senza riferimento.

Addestramento in Acque Confinate

Non Previsto

Addestramento in Acque Libere

Il termine Acque Libere si riferisce a qualsiasi zona d ’acqua considerevolmente più larga di una

piscina che esponga gli studenti ad un ambiente simile a quello sperimentato dai subacquei

ricreativi.

1.Sarà nostra discrezione scegliere un luogo di acque libere che rappresenti un appropriato

ambiente di immersione mentre offra condizioni che contribuiscano a completare l ’addestramento

Anche per questo addestramento specifico, prenderemo e in considerazione quanto segue:

a. condizioni dell ’acqua – inclusi movimento, temperatura, visibilità, profondità e vita acquatica

b. livello di corso

c. requisiti del corso

d. numero degli assistenti brevettati, se utilizzati

e. tipo di attrezzatura

f. condizioni del tempo

g. personale familiarità con il luogo

2. Fondamentale come sempre eseguire le operazione di seguito riportare

a. Pianificheremo immersioni in profondità che non eccederanno mai i limiti previsti dal brevetto

che si andrà a conseguire ( nel caso del brevetto Advanced Open Water Diver sarà 30 metri) .

b. Non pianificate né conducete immersioni che eccedano i limiti del Pianificatore di Immersioni

ricreative od i limiti di non decompressione.

3. Per lo scopo dell ’addestramento, un ’immersione in acque libere è un ’immersione durante la

quale uno studente spende la maggior parte del tempo ad una profondità di

almeno 5 metri e:

a. respiri almeno 1400 litri di gas compresso.

OPPURE

b. rimanga immerso per almeno 20 minuti.

4.Prima dell’addestramento pratico effettueremo:

a .un briefing

b. la preparazione all ’immersione (montaggio dell ’attrezzatura)

c. un ’entrata

d. un ’uscita

e. un debriefing e lo smontaggio dell ’attrezzatura.

5.Condurremo le immersioni di addestramento in acque libere solamente durante le ore diurne. Le ore diurne sono definite come il tempo che intercorre da un ’ora dopo l ’alba ad un ’ora prima del tramonto, ad eccezione dell’immersione specialistica prevista dal corso avanzato, denominata immersione notturna.

6.Le  immersioni previste dal corso Advanced sono:

a. Immersione per il massimo controllo dell’assetto;

b. Immersione Fotosub Digitale ;

c. Immersione Naturalistica;

d. Immersione Navigazione con Bussola;

e. Immersione  Profionda ,

7.Condurremo non più di due immersioni di addestramento in acque libere in un solo giorno.

Quando condurremo la terza immersione di addestramento, la profondità massima per la seconda immersione non deve superare i 18 metri.        

Requisiti dell ’Attrezzatura

1.Durante tutte le immersioni di addestramento in acque libere, ogni studente, assistente

brevettato ed istruttore devono avere:

a. pinne, maschera e snorkel

b. bombola di aria compressa con rubinetteria

c. giubbotto di assetto (GAV) e dispositivo di gonfiaggio a bassa pressione

d. erogatore e fonte d ’aria alternativa

e. manometro subacqueo (dispositivo di controllo)

f. profondimetro (dispositivo di controllo)

g. sistema di zavorra e zavorra (se necessario per l ’assetto neutro)

h. protezione termica adeguata per le locali condizioni di immersione

2. Durante tutte le immersioni di addestramento in acque libere, istruttori ed assistenti brevettati

avranno in dotazione un dispositivo segnatempo, bussola, coltello/utensile subacqueo (eccetto

dove proibito dalla legge o dai regolamenti locali)ed un dispositivo di segnalazione di emergenza (es. fischietto, razzo, ecc.).

3.Utilizzeremo un galleggiante di supporto con bandiera di immersione per segnalare la nostra presenza in mare..